Ricerca a testo integrale

Inizio navigazione principale

Fine navigazione principale


Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

  • Pagina iniziale

Fine navigatore



L'UFCOM

Ufficio federale delle comunicazioni

L'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) si occupa delle questioni relative alle telecomunicazioni, alla radiodiffusione e ai servizi postali. In questi ambiti l'UFCOM assume compiti di regolamentazione e di sovranità nazionale, in particolare allo scopo di garantire la qualità del servizio universale e del servizio pubblico. L'Ufficio prepara le decisioni del Governo svizzero (Consiglio federale), del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) e della Commissione federale delle comunicazioni (ComCom). Esso svolge altresì un'importante attività all'estero.

UFCOM Online - le prestazioni online dell'UFCOM

Lo sportello virtuale UFCOM Online propone una serie di prodotti e prestazioni.

Attualità

La Billag resta l'ufficio di riscossione dei canoni di ricezione radiotelevisiva sino all'entrata in vigore di un nuovo sistema, sul quale il Parlamento deve ancora pronunciarsi. Non appena fissate le modalità del nuovo canone radiotelevisivo sarà indetto un bando pubblico per il mandato di riscossione.

Rapporto annuale 2013 (30.06.2014)
Il rapporto annuale 2013 illustra i progetti dell’Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) legati a Internet: le prime tappe dell’adattamento del quadro legale per la gestione dei domini .ch e .swiss, le attività a livello internazionale nell’ambito della governance di Internet, come pure la preparazione del dossier che è servito a ridefinire l’offerta editoriale online della SSR. Durante l’anno in esame l’UFCOM ha partecipato a un gruppo di lavoro sull’analisi della migrazione dei programmi radiofonici dalle frequenze analogiche OUC alle frequenze digitali DAB+. Il 2013 è stato anche un anno di cambiamenti a livello interno. Diverse partenze e il decesso di un suo membro hanno segnato l’insediamento di un nuovo team di direzione.

La Società svizzera di radiotelevisione (SSR) dispone, nel complesso, di tutti i principali elementi direttivi che le permettono di assicurare una gestione efficiente e un impiego economico delle risorse a sua disposizione. Sono queste le conclusioni a cui giunge il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) al termine del primo di tre cicli di verifica.

L'UFCOM Infomailing si occupa dei temi centrali dell'Ufficio federale delle comunicazioni: il settore delle telecomunicazioni e quello dei media e della posta. Gli articoli pubblicati forniscono informazioni sul mercato delle telecomunicazioni e dei media elettronici, sull'evoluzione delle tecnologie e sulle questioni legali. Inoltre l'UFCOM infomailing tratta temi relativi alla posta, alle frequenze, agli impianti di telecomunicazione, alla società dell'informazione e alle attività dell'Ufficio a livello internazionale.

Chiunque desiderasse installare ed esercitare un impianto di radiocomunicazione senza fili in occasione dei Campionati Europei di atletica leggera 2014 che si terranno a Zurigo dal 12 al 17 agosto è tenuto a inoltrare previamente una domanda presso l'UFCOM, allo scopo di ottenere una concessione temporanea valida per la durata dell'evento.

Cercare in Internet informazioni su una trasmissione televisiva e visualizzarle sullo schermo televisivo: questo è possibile grazie alla televisione ibrida (HbbTV). Per introdurre in Svizzera questa innovazione occorre modificare l'ordinanza sulla radiotelevisione (ORTV) e la concessione SSR. L'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) sottopone una proposta agli ambienti interessati. Al contempo, in ambito radiofonico, l'Ufficio prevede anche di facilitare il passaggio dalla tecnologia OUC a quella digitale DAB+. Le prese di posizione possono essere presentate all'UFCOM entro il 15 agosto 2014.


Fine zona contenuto



http://www.bakom.admin.ch/index.html?lang=it