UFCOM Infomailing 52

Edizione del 14.02.2020

 

Conferenza mondiale delle radiocomunicazioni: attribuzione delle frequenze ai servizi di portata mondiale

La Conferenza mondiale delle radiocomunicazioni (CMR-19), tenutasi dal 28 ottobre al 22 novembre 2019 a Sharm el-Sheikh, ha raggiunto il proprio scopo, consentendo di coordinare l'uso delle frequenze a livello mondiale al fine di riservare le risorse necessarie per affrontare la rapida evoluzione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione e l'avvento di servizi di radiocomunicazione innovativi. Al termine di quattro settimane di lunghi e difficili negoziati si è infine trovato un consenso. La delegazione svizzera è riuscita a raggiungere tutti gli obiettivi fissati dal Consiglio federale.

Se il ripetitore interferisce

Scarsa ricezione dei cellulari in garage, video rallentati in mansarda – i ripetitori permettono di amplificare i segnali radio deboli e quindi di migliorare la qualità di ricezione della radiocomunicazione mobile. Tuttavia, ciò che non è chiaro ad alcuni utenti è che i ripetitori, se usati impropriamente, possono interferire con la trasmissione di altri segnali e quindi causare interferenze radio. La corretta installazione di un ripetitore richiede quindi conoscenze tecniche specifiche.

Pubblicazioni

In che modo le nuove tecnologie cambiano la nostra vita, Elisabeth Ehrensperger

05.02.2020

Uno dei compiti del segretariato di TA-SWISS è il monitoraggio dei temi. Se guarda il Suo radar, quali saranno le tecnologie che porranno le maggiori sfide alla società nei prossimi anni?

L'iAnatomia, Eduard Kaeser

23.01.2020

Una decisione emanata non molto tempo fa dalla Corte suprema degli Stati Uniti d'America ha dichiarato i dati contenuti nei telefoni cellulari un bene degno di protezione. Come ha constatato il Giudice Capo John Roberts, i cellulari sono diventati "una parte onnipresente e ineludibile della quotidianità, tanto che il proverbiale visitatore da Marte potrebbe concludere che siano una parte importante dell'anatomia umana".

In cifre

670 milioni di gigabyte

Si tratta della quantità di dati trasmessa nel 2018 via rete Internet a banda larga tramite la rete di radiocomunicazione mobile svizzera. Questa cifra rappresenta un aumento di quasi due terzi (62%) rispetto all'anno precedente.

https://www.bakom.admin.ch/content/bakom/it/home/das-bakom/medieninformationen/bakom-infomailing/bakom-infomailing-52.html