Chi è responsabile di cosa?

L'Ufficio federale delle comunicazioni

In qualità di autorità di sorveglianza dei fornitori di servizi di telecomunicazione, l'UFCOM è incaricato di sorvegliare il rispetto delle disposizioni del diritto delle telecomunicazioni. Pertanto non si occupa assolutamente di tutto quanto rientra nel diritto privato (ad es. diritto dei contratti).

  • Cosa può fare l'UFCOM
    L'UFCOM può avviare procedure legali di sorveglianza nei confronti di un fornitore di servizi di telecomunicazione se non sono state rispettate le disposizioni del diritto delle telecomunicazioni.
    Una procedura di questo tipo è del tutto indipendente dal fatto di contestare un contratto di preselezione o una fattura presso il vostro operatore, ma permette, se del caso, di mettere fine a pratiche illecite.
  • Cosa non può fare l'UFCOM
    L'UFCOM non può intervenire nei casi che riguardano le relazioni tra i fornitori di servizi di telecomunicazione e i loro clienti, sia che si tratti della revoca di un contratto di preselezione presentata entro 14 giorni o della contestazione di tale contratto, di una controversia su una fattura o della disdetta anticipata di un abbonamento. Tutti questi casi rientrano nella sfera del diritto privato e sono dunque di competenza delle autorità civili o penali.

I fornitori di servizi di telecomunicazione

Il fornitore di servizi di telecomunicazione che ha attivato la preselezione sul vostro collegamento deve, in caso di controversia, presentare la prova della domanda di preselezione entro un termine di 10 giorni. In caso contrario, il fornitore dovrà effettuare quanto necessario a ripristinare lo stato di preselezione iniziale del vostro collegamento.

Organo di conciliazione ombudscom

L'organo di conciliazione è incaricato di risolvere semplicemente e rapidamente le controversie relative ai servizi di  telecomunicazione.

https://www.bakom.admin.ch/content/bakom/it/pagina-iniziale/telecomunicazione/informazioni-pratiche/preselezione/chi-e-responsabile-di-cosa.html