UNESCO

L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) si propone di contribuire al mantenimento della pace e della sicurezza nel mondo, favorendo, mediante l'educazione, la scienza, la cultura e la comunicazione, la collaborazione fra nazioni. Fondata su principi quali l'universalità, la diversità e la dignità, l'attività dell'UNESCO rimane ancorata e improntata all'insieme dei valori generalmente condivisi, come la giustizia, la solidarietà, la tolleranza, la condivisione, l'equità, il rispetto dei diritti umani, la diversità culturale, il pluralismo e i principi democratici. 

Costituita nel 1945, questa agenzia specializzata delle Nazioni Unite conta oggi 195 Stati membri, fra cui la Svizzera e 8 membri associati. 

L'UFCOM e l'UNESCO

L'UFCOM partecipa attivamente alle attività dell'UNESCO dal 1999, anno in cui l'organizzazione ha dato nuovo slancio ai lavori riguardanti la società dell'informazione. L'UNESCO ha contribuito attivamente alle due fasi del Vertice mondiale sulla società dell'informazione, svoltosi a Ginevra nel 2003 e a Tunisi nel 2005. In tale ambito, l'UNESCO è chiamata a mettere in atto le dichiarazioni e i piani d'intervento convenuti in occasione di questi incontri internazionali. Secondo le attività della Commissione V della Conferenza generale dell'UNESCO, l'UFCOM rappresenta la Svizzera nelle questioni legate alle comunicazioni elettroniche, partecipa al programma Informazione per tutti (IFAP), ed è membro del suo Consiglio esecutivo.

Nel quadro dell'elaborazione della Convenzione UNESCO per la protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali, l'UFCOM ha partecipato a un gruppo svizzero di negoziazione e ha difeso con successo il pluralismo dei media e il finanziamento della radiodiffusione pubblica, quali elementi di una politica nazionale garante della diversità culturale.

L'UFCOM segue regolarmente e da vicino le diverse attività dell'UNESCO relative ai media e alla società dell'informazione.

Attività e struttura dell'UNESCO

Nel 1945, l'UNESCO nasce dalla forte convinzione delle nazioni, colpite da due conflitti mondiali, di ristabilire la pace: gli accordi economici e politici non sono sufficienti a mantenere la pace in modo durevole. Quest'ultima deve poggiare su fondamenti quali la solidarietà intellettuale e morale dell'umanità. L'UNESCO si impegna dunque a costruire dei ponti tra le nazioni per rendere possibile questa forma di solidarietà.

L'UNESCO persegue il suo intento attraverso cinque importanti programmi: l'educazione, le scienze esatte, naturali, sociali e umane, la cultura, la comunicazione e l'informazione. 

La sede centrale dell'UNESCO è a Parigi, ma esistono oltre 50 uffici distaccati in quasi tutto il mondo. I suoi organi direttivi sono la Conferenza generale e il Consiglio esecutivo. La Segreteria, posta sotto l'autorità della Direttrice Generale Irina Bokova, provvede ad attuare le decisioni dei suddetti organi direttivi.

https://www.bakom.admin.ch/content/bakom/it/pagina-iniziale/l-ufcom/attivita-internazionali/attivita-dell-ufcom-nelle-organizzazioni-internazionali/unesco.html