Il settore radiofonico spegnerà le FM alla fine del 2024 conformemente al piano originale

Le emittenti radiofoniche svizzere hanno deciso di abbandonare la diffusione FM il 31 dicembre 2024. Rivenendo alla data di spegnimento originale, i consumatori avranno più tempo per far fronte al cambiamento di tecnologia.

Poiché la fruizione della radio digitale ha avuto un'evoluzione molto positiva negli ultimi anni, il settore radiofonico intendeva passare completamente al DAB+ già nell'agosto 2022 (SSR) o nel gennaio 2023 (emittenti radio private). Tuttavia, il 26 agosto 2021 il settore ha annunciato che per la concreta attuazione non si è giunti a una soluzione di comune accordo. Poiché era necessaria una soluzione a livello nazionale, le emittenti radio sono quindi rivenute al loro piano originale. I consumatori, in particolare gli automobilisti, hanno ora un anno e mezzo fino a due anni di tempo in più per passare al DAB+.

Il 75 per cento degli ascolti è in digitale

Complessivamente, oggi circa il 75 per cento della fruizione radiofonica avviene in digitale, per la maggior parte via DAB+, ma anche via Internet o reti televisive. Solo il 14 per cento ascolta ancora esclusivamente le FM. E anche nelle vetture, la maggioranza (58%) ascolta già la radio digitale. Questo è quanto è stato reso noto dal Gruppo di lavoro Migrazione digitale (AG DigiMig) in occasione dello SwissRadioDay del 26 agosto 2021.

Secondo le ultime indagini, circa 5,7 milioni di radio DAB+ erano in funzione a luglio 2021, circa 2,1 milioni delle quali erano autoradio. In particolare, l'equipaggiamento DAB+ sulla strada mostra una chiara tendenza al rialzo: il 99 per cento di tutte le nuove vetture sono ora equipaggiate di serie con una radio DAB+.

La campagna dell'UFCOM accompagna lo spegnimento

Per preparare il pubblico, i commercianti di apparecchi e l'industria automobilistica allo spegnimento delle FM, da diversi anni l'UFCOM conduce una campagna d'informazione. Una varietà di attività informative sono in corso su radio, televisione, stampa, social media e manifesti e gli ascoltatori possono contattare un gruppo di esperti per porre domande sul passaggio al DAB+. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web DABPlus.

https://www.bakom.admin.ch/content/bakom/it/pagina-iniziale/media-elettronici/tecnologia/diffusione-digitale/la-svizzera-ascolta-la-radio-in-digitale.html