Numeri brevi per servizi SMS e MMS

Numeri brevi composti di 3-5 cifre che permettono agli utenti di accedere a servizi di contenuto spesso a pagamento mediante servizi SMS (Short Message Service) e MMS (Multimedia Messaging System). Questi numeri sono attribuiti dai fornitori di servizi di telecomunicazione direttamente ai fornitori di contenuto. Anche se i servizi SMS e MMS sono solitamente offerti su reti di telefonia mobile, si stanno poco a poco impiantando nelle reti di telefonia fissa.

Titolari di un'autorizzazione per la gestione e l'attribuzione di numeri brevi per servizi SMS e MMS:

Salt Mobile SA
Rue du Caudray 4
1020 Renens VD

Salt


Swisscom (Schweiz) AG
Alte Tiefenaustrasse 6
3050 Bern

Swisscom


Sunrise Communications AG
Binzmühlestrasse 130
8050 Zürich

Sunrise


Codice di comportamento

Gli operatori mobili autorizzati ad esercitare numeri brevi per servizi SMS/MMS si sono accordati su un codice di comportamento relativo ai servizi a valore aggiunto proposti mediante tali numeri. Questo documento determina le modalità d'applicazione della legge e definisce un certo numero di regole che gli operatori s'impegnano a rispettare:

  • Sono definite parole chiave per i servizi in abbonamento: ad esempio START per concludere un abbonamento, STOP o STOPP (seguito dal nome dell'eventuale servizio) per annullarlo 
  • Devono essere proposti due tipi di bloccaggio: uno per tutti i numeri brevi e l'altro unicamente per i servizi di divertimento per adulti
  • Tutti i numeri brevi che iniziato per 6 sono riservati ai servizi di divertimento per adulti
  • Per i servizi in abbonamento (Push services), gli operatori devono comunicare al cliente finale tramite un SMS/MMS gratuito o, nel caso di un WAP, tramite l'interfaccia WAP corrispondente:
    - le eventuali tariffe di base;
    - il prezzo di ciascuna unità d'informazione;
    - l'eventuale tariffa di download prevista dal piano tariffario del cliente finale;
    - le esatte condizioni di disdetta del contratto di abbonamento;
    - il numero massimo di unità d'informazione al minuto (per gli SMS/MMS bisogna rispettare il limite massimo delle tariffe indicato nell'OST).
  • Dopo aver ricevuto le suddette informazioni, il cliente finale deve confermare espressamente tramite SMS o MMS cliccando su un apposito link (a seconda del servizio scelto) di volere il servizio in questione. Soltanto dopo questo processo potranno esserne addebitati i costi (art. 11b cpv. 2 OIP).
  • Per lottare contro lo spam, i messaggi pubblicitari possono essere inviati solo a clienti che hanno dato il proprio consenso o che hanno ordinato servizi almeno tre volte. Inoltre, possono essere inviati al massimo due messaggi pubblicitari alla settimana.
https://www.bakom.admin.ch/content/bakom/it/pagina-iniziale/telecomunicazione/numerazione-telefonia/numeri-brevi/numeri-brevi-per-servizi-sms-e-mms.html