Diffusione audiovisiva

Con l'entrata in vigore della legge sulla radiotelevisione (LRTV) rivista e, dal 1o aprile 2007, della legge sulle telecomunicazioni (LTC) rivista, la diffusione di programmi è considerata un servizio di telecomunicazione e viene così parificata ad esempio alla telefonia o al servizio Internet. La diffusione è un servizio di telecomunicazione volto a fornire, in tempo reale o "su domanda", programmi e/o contenuti destinati al pubblico in generale.

Diffusione audiovisiva in tempo reale o "su domanda" a utenti finali (Tabella SF9)

Numero di clienti (al 31.12)

2014 2015 2016 2017 2018 Var.
17-18

Tramite collegamento coassiale 

2'646'116 2'536'216 2'535'669 2'423'030 2'150'945 -11.23%

Tramite collegamento DSL

1'257'072 1'388'536 1'301'369 1'413'120 1'426'747 0.96%

Tramite collegamento FTTH

158'878 264'850 346'906
454'379 551'519 21.38%