Diffusione audiovisiva

Con l'entrata in vigore della legge sulla radiotelevisione (LRTV) rivista e, dal 1o aprile 2007, della legge sulle telecomunicazioni (LTC) rivista, la diffusione di programmi è considerata un servizio di telecomunicazione e viene così parificata ad esempio alla telefonia o al servizio Internet. La diffusione è un servizio di telecomunicazione volto a fornire, in tempo reale o "su domanda", programmi e/o contenuti destinati al pubblico in generale.

Diffusione audiovisiva in tempo reale o "su domanda" a utenti finali (Tabella SF9)

Numero di clienti (al 31.12.)

2018 2019 2020 2021 2022 prov. var. 21-22

Tramite collegamento coassiale 

2'150'945 2'004'343 1'864'370 1'846'908 1'700'142 -7.9%

Tramite collegamento DSL

1'426'747 1'474'227 1'424'229 1'375'770 1'323'347 -3.8%

Tramite collegamento FTTH

551'519 645'824 705'106 831'947 927'089 11.4%
Tramite collegamento virtuale 327'113 370'856 1'708'625 1'580'084 1'741'779  10.2%