Internet

Nomi di dominio Internet

I nomi di dominio permettono tra l'altro di attribuire un indirizzo unico a ogni sito Internet. Tali nomi, come ad esempio ufcom.ch, sono oggi largamente utilizzati soprattutto per accedere a siti web o inviare posta elettronica. Ai suffissi tradizionali, come .ch o .com, si aggiungono poco a poco nuovi nomi di dominio di primo livello, legati a una marca o di ambito geografico. In tale contesto, la Confederazione ha messo a punto una strategia che mira a tutelare l'interesse pubblico del nostro Paese nell'ambito della gestione dei nomi di dominio. Inoltre ha acquistato il suffisso .swiss presso l'ICANN (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers), l'ente di gestione degli indirizzi Internet a livello globale. La registrazione di un nome di dominio .swiss può essere richiesta a partire dall'autunno 2015.

Internet aperto/ Neutralità della rete

Dal 1° gennaio 2021 l'Internet aperto in Svizzera è disciplinato dall'articolo 12e della Legge sulle telecomunicazioni (LTC). I dettagli sono definiti nell'articolo 10f dell'Ordinanza sui servizi di telecomunicazione (OTS). Un gruppo di lavoro della Confederazione ha elaborato le basi per la discussione sulla neutralità della rete. Da ottobre 2013 fino a ottobre 2014, diversi rappresentanti d'interessi ed esperti in materia hanno partecipato alla sua stesura.

Lotta contro la cibercriminalità

A determinate condizioni, il registro del dominio ".ch" è tenuto a bloccare un nome di dominio che si sospetta venga utilizzato per il phishing o per diffondere software dannosi.

Responsabilità penale dell'Internet provider

Il diritto vigente non fornisce una risposta chiara a tutte le questioni inerenti alla responsabilità penale dell’internet provider. Il Consiglio federale ha avanzato e sottoposto a consultazione la proposta di istituire una commissione di esperti che elabori e introduca sia nel codice penale sia nel codice militare un disciplinamento specifico per questo tipo di responsabilità. A fine febbraio 2008, il Collegio ha tuttavia deciso di rinunciare a ulteriori disposizioni di legge, ritenendo che l’attuale disciplinamento generale sulla responsabilità penale soddisfi anche le esigenze nel campo della comunicazione in internet.

Swiss IGF

Il prossimo Swiss IGF si terrà lunedì 21 giugno 2021. A causa della situazione attuale dovuta alla malattia Covid-19, lo Swiss IGF 2021 avrà probabilmente luogo in modalità virtuale. La partecipazione è aperta a tutti ed è gratuita.

Internet of Things (IoT)

L'Internet delle cose collega in rete degli oggetti come ad esempio le macchine industriali, le automobili, i televisori e le lavatrici. Attraverso questo collegamento in rete e la sempre maggiore presenza di sensori negli oggetti (quotidiani), si creano miliardi di "oggetti intelligenti". Tuttavia, una definizione univoca dell'Internet delle cose non si è ancora affermata tra i vari attori.

Misurazione della qualità dell'accesso a Internet

Da settembre 2021 i clienti dei principali fornitori di accesso a Internet in Svizzera potranno misurarne la qualità con uno strumento standardizzato.

Ultima modifica 18.03.2021

Inizio pagina

https://www.bakom.admin.ch/content/bakom/it/pagina-iniziale/digitale-e-internet/internet.html