Lotta contro la cibercriminalità

A determinate condizioni, i gestori dei registri dei nomi di dominio ".ch" e ".swiss" sono tenuti a bloccare un nome di dominio se vi è il sospetto che venga utilizzato per il phishing, per diffondere software dannosi (malware) o per favoreggiare tali attività.

Le misure di lotta contro la cibercriminalità tramite nomi di dominio, stabilite nell'ordinanza sui domini Internet (ODIn; RS 784.104.2), si applicano ai domini Internet di primo livello la cui registrazione è di competenza della Confederazione, ossia i domini ".ch" e ".swiss". L'ODIn, riveduta il 1° gennaio 2018, dà proprio ai gestori dei registri, incaricati della gestione di queste risorse, la possibilità di bloccare momentaneamente i nomi di dominio subordinati a ".ch e ".swiss" per cui vi sono motivi fondati di supporre che siano utilizzati per:

  • appropriarsi di dati critici tramite metodi illegali ("phishing"),
  • diffondere o utilizzare software dannosi ("malware"), o
  •  favoreggiare una di queste attività.

I gestori dei registri sono d'altronde tenuti a bloccare questi nomi di dominio su domanda di un ente per la lotta contro la  cibercriminalità riconosciuto dall'UFCOM.

In virtù dell'articolo 15 capoverso 3 ODIn, l'UFCOM riconosce gli enti autorizzati a presentare una richiesta di blocco del nome di dominio presso i gestori dei registri ".ch" e ".swiss". La procedura di riconoscimento di un tale ente non è automatica, bensì resuppone che l'ente interessato inoltri per iscritto all'UFCOM una richiesta di riconoscimento debitamente motivata (cfr. cap. 6 delle Prescrizioni tecniche e amministrative (PTA) relative all'attribuzione e alla gestione di nomi di dominio ".ch"; RS 784.101.113/2.13 e cap. 8 delle PTA relative all'attribuzione e alla gestione di nomi di dominio ".swiss"; RS 784.101.113/2.14).

Lista degli enti per la lotta contro la cibercriminalità riconosciuti ai sensi dell'articolo 15 capoverso 3 ODIn (RS 784.104.2)

Edizione 4 del 03.04.2019
Nome, indirizzo Attività Riconosciuto dal
MELANI
Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione
Schwarztorstrasse 59
CH-3003 Berna
Tel +41 (0)58 462 45 38
E-mail:
reply@melani.admin.ch
https://www.melani.admin.ch
 
Sicurezza dei sistemi informatici e di Internet, protezione delle infrastrutture critiche svizzere. 15.06.2010
Polizia cantonale di Zurigo
Divisione Cybercrime
Casella postale
CH-8021 Zurigo
Tel. +41 (0)44 247 22 11
E-mail:
cybercrime@kapo.zh.ch
http://www.kapo.zh.ch
 
Procedura d'indagine nell'ambito della cibercriminalità. Gestione di un centro di competenza sulla cibercriminalità, in collaborazione con il Ministero pubblico di Zurigo e la Polizia della Città di Zurigo 09.02.2018
Kantonspolizei Bern
Kriminalabteilung
Dezernat Wirtschaftsdelikte
Nordring
Postfach
CH-3001 Bern
Tel. +41 (0)78 854 34 43
 
Ufficio di coordinamento per le indagini nel settore della criminalità informatica e lo svolgimento di procedure d'inchiesta 03.04.2019
Ufficio federale di polizia fedpol
Guisanplatz 1A
CH-3003 Berna
Tel. +41 (0)58 464 71 19

E-mail: 
ifc@fedpol.admin.ch
http://www.fedpol.admin.ch
Lotta contro la criminalità informatica, indagine dei reati commessi su Internet, perseguimento di gravi reati transfrontalieri, coordinamento e sostegno in materia di procedura d'inchiesta sia a livello nazionale che internazionale. 03.10.2019

Ultima modifica 30.10.2019

Inizio pagina

https://www.bakom.admin.ch/content/bakom/it/pagina-iniziale/digitale-e-internet/internet/lotta-contro-la-cibercriminalita.html