Guida per telefonia mobile: aiuto ai Comuni per la valutazione degli impianti

Berna, 14.01.2010 - Nella maggior parte dei casi, le licenze edilizie per impianti di telefonia mobile sono rilasciate dalle autorità comunali. Per la loro valutazione, tali autorità devono tenere conto di molti aspetti. La nuova pubblicazione “Telefonia mobile: Guida per Comuni e Città” fornisce, in tal senso, un aiuto concreto e indica le possibilità di cui dispone un Comune per gestire la scelta dell’ubicazione di un’antenna di telefonia mobile. La guida è nata dalla collaborazione fra autorità federali, cantonali, comunali e cittadine.

Nei Comuni, le autorità edilizie e pianificatorie sono sovente sotto pressione quando si tratta di valutare l'ubicazione di impianti di telefonia mobile. Sono infatti confrontate con le prescrizioni del diritto ambientale e del diritto della pianificazione del territorio, con l'esigenza degli operatori di garantire un funzionamento tecnico ineccepibile degli impianti e delle reti di telefonia mobile, con una tecnologia in rapida evoluzione, con le richieste della popolazione relative alla protezione contro le radiazioni non ionizzanti e alla protezione del paesaggio e delle località degne di protezione.

La nuova pubblicazione "Telefonia mobile: Guida per Comuni e Città" fornisce un aiuto concreto alle autorità e agli organi che devono prendere decisioni sulla telefonia mobile. La guida consente di adottare un approccio più strutturato e di determinare le condizioni e gli accertamenti necessari prima di decidere in merito all'autorizzazione per un impianto di telefonia mobile. Indica inoltre le possibilità di cui dispone un Comune per gestire in modo attivo la scelta dell'ubicazione di un impianto di telefonia mobile.

Confederazione, Cantoni, Comuni e Città uniti

La pubblicazione "Telefonia mobile: Guida per Comuni e Città" è nata dalla collaborazione fra la Conferenza svizzera dei direttori delle pubbliche costruzioni, della pianificazione del territorio e dell'ambiente (DCPA), l'Associazione dei Comuni Svizzeri, l'Unione delle città svizzere, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM), l'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) e l'Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE). I rappresentanti di tali enti presenteranno al pubblico la nuova guida in occasione della conferenza stampa del 14 gennaio 2010.


Indirizzo cui rivolgere domande

George Ganz, presidente della direzione di progetto, delegato della Conferenza svizzera dei direttori delle pubbliche costruzioni, della pianificazione del territorio e dell’ambiente DCPA, tel. 044 342 23 00
Gérard Poffet, vicedirettore UFAM, Tel. 031 324 78 60
Renate Amstutz, direttrice dell’Unione delle città svizzere, tel. 031 356 32 32
Ulrich König, direttore dell’Associazione dei Comuni Svizzeri, tel. 031 858 31 16



Pubblicato da

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
http://www.bafu.admin.ch/it

Ufficio federale delle comunicazioni
http://www.ufcom.admin.ch

Ufficio federale dello sviluppo territoriale
https://www.are.admin.ch/are/it/home.html

https://www.bakom.admin.ch/content/bakom/it/pagina-iniziale/l-ufcom/informazioni-dell-ufcom/comunicati-stampa.msg-id-31099.html