Contributi ai costi di diffusione via DAB+

(per emittenti radiofoniche concessionarie con partecipazione al canone radiotelevisivo)

Obiettivo: sostenere la migrazione digitale

La legge federale sulla radiotelevisione (LRTV) prevede di sostenere per un periodo limitato l'introduzione di nuove tecnologie di diffusione dei programmi mediante aiuti finanziari per i costi di diffusione di programmi radiofonici in tecnica digitale (DAB+). La competenza di accordare contributi a tal fine spetta all'UFCOM.

Cosa si promuove?

Conformemente all'articolo 51 capoverso 2 LRTV, sono coperti soltanto costi di diffusione adeguati. Questa misura è volta a impedire l'applicazione di prezzi sproporzionati da parte dei gestori di piattaforme di diffusione. Il rapporto tra costi e benefici deve essere adeguato. L'adeguatezza è commisurata tra l'altro alla capacità di diffusione di cui necessita l'emittente per il proprio programma.

Le tariffe seguenti sono riconosciute come costi di trasmissione:

Verbreitungskosten1-it

A chi sono destinati gli aiuti?

Le emittenti radiofoniche svizzere titolari di una concessione e con partecipazione al canone possono beneficiare di aiuti finanziari. Per le emittenti titolari di una concessione, senza partecipazione al canone e con obbligo di notificazione, nel 2021 viene per l'ultima volta concesso un aiuto.

Come calcola l'UFCOM le quote per la promozione delle tecnologie?

Per la partecipazione ai costi di diffusione DAB+, l'UFCOM dispone di una somma fissa autorizzata dal Consiglio federale (art. 68a LRTV).

La base per il calcolo delle quote annuali è costituita dai conteggi dei gestori delle piattaforme DAB+ presentati all'UFCOM da ciascuna emittente insieme alla domanda di aiuto.

Spese attuali e previste per la promozione della diffusione DAB+

Promozione della tecnologia dal 2016 al 2024
Emittenti Spese 2016 – 2021* Spese 2022 – 2024
Emittenti senza partecipazione al canone (Art. 58 LRTV) 47'430'000 2'788'0001)
Emittenti con partecipazione al canone (Art. 109a LRTV) 9'078'500 2'713'000
Campagna informativa DAB+ 6'203'000 4'297'000
Totale 62'711’500 9'788'000
*Stato: 12 novembre 2021
1) Fatture aperte che saranno pagate nel 2022

Quando presentare la domanda?

La domanda di determinazione del contributo provvisorio deve essere presentata tra il 1° dicembre dell'anno precedente e il 31 gennaio dell'anno per il quale è richiesto l'aiuto. Per l'anno 2022 possono beneficiare di un aiuto unicamente le emittenti radiofoniche titolari di una concessione con partecipazione al canone.

La domanda di determinazione del contributo definitivo deve essere presentata tra il 1° marzo e il 30 aprile dell'anno successivo a quello per cui è fatta domanda.

Come presentare la domanda?

La presentazione della domanda avviene nel modo descritto qui di seguito.

La prima tappa consiste nel compilare il modulo di richiesta online disponibile al seguente link: bakom.survalyzer.swiss/DABit.

La seconda tappa consiste nell'inviare la domanda, costituita dai documenti qui di seguito, all'indirizzo e-mail nt@bakom.admin.chAl fine di facilitare il trattamento della sua richiesta, la preghiamo di rinominare i documenti in questione secondo i nomi indicati di seguito tra virgolette.

  • Il modulo di domanda firmato.
    "01_Nome del programma _Formulario di domanda"
  • Le copie delle fatture e i giustificativi di eventuali sconti che giustificano la legittimità della domanda. In caso di domande provvisorie, sono necessarie le fatture relative al primo trimestre o perlomeno al mese di gennaio dell'anno in corso.
    "02_Nome del programma _Fatture"
  • I contratti attuali firmati con gli operatori delle piattaforme (allegati ai contratti incl.).
    "03_Nome del programma _Contratti"
  • L'estratto del registro di commercio, se l'emittente del programma in questione vi è iscritto. I dati iscritti nel registro di commercio devono essere aggiornati e conformi alla realtà giuridica.
    "04_Nome del programma _Registro di commercio"

Saranno trattate unicamente le domande complete presentate entro i termini.

Quando sono pagati quali contributi?

Nell'anno oggetto del sostegno è versato l'80 per cento del contributo. Il restante 20 per cento è versato l'anno seguente. Per le tempistiche del versamento dei contributi si rimanda all'apposito "Schema sulla procedura di trattamento delle domande e pagamento in base alla tipologia di emittente".

Cosa succede quando si è lasciato scadere il termine del 31 gennaio per la presentazione della domanda di determinazione del contributo provvisorio?

La domanda deve essere presentata all'UFCOM dall'inizio dell'anno successivo (se sono disponibili tutte le fatture e i giustificativi di eventuali sconti del gestore della piattaforma). L'ultimo termine di consegna è il 30 aprile dell'anno successivo all'esercizio in esame. A fine giugno l'emittente riceve un'unica decisione e il pagamento del contributo.

 
https://www.bakom.admin.ch/content/bakom/it/pagina-iniziale/media-elettronici/informazioni-per-le-emittenti-radiotelevisive/sostegno-di-nuove-tecnologie-di-diffusione/contributi-ai-costi-di-diffusione-via-dab.html