OCDE

L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) è stata creata nel 1961 e ha sede a Parigi. Riunisce 37 Stati membri e consente loro di scambiarsi informazioni ed esperienze e di trovare insieme soluzioni a problemi simili. L'OCSE attribuisce grande importanza a migliorare il coordinamento e la coerenza a livello di politica economica nazionale e internazionale. 

La missione dell'OCSE è di aiutare i suoi Paesi membri a:

  • promuovere una crescita economica sostenibile;
  • migliorare l'occupazione;
  • aumentare il loro tenore di vita;
  • mantenere la stabilità finanziaria;
  • aiutare altri Paesi a sviluppare le loro economie;
  • contribuire alla crescita del commercio mondiale.

Valenza per la Svizzera

L'OCSE è un'importante piattaforma internazionale per la difesa degli interessi e dei valori della Svizzera, nonché un'opportunità per contribuire alla definizione di standard internazionali. Permette anche alla Svizzera di beneficiare dell'apprendimento tra pari («peer learning»).

I governi dei Paesi membri dell'OCSE si incontrano regolarmente in comitati per confrontare esperienze, cercare risposte a problemi comuni, identificare buone pratiche, sviluppare standard internazionali e coordinare le proprie politiche nazionali e internazionali.

La Segreteria di Stato dell'economia (SECO) è il principale rappresentante della Svizzera in seno all'OCSE.

Ruolo dell'UFCOM 

Nell'ambito delle sue competenze, l'UFCOM coordina le attività nazionali in seno al Comitato per la Politica dell'Economia digitale (CDEP). Quest'ultimo ha per obiettivo principale quello di elaborare politiche che:

  • stimolano la crescita di un'economia digitale accessibile, innovatrice, aperta, inclusiva e che ispira fiducia, a vantaggio di una prosperità e di un benessere duraturi nel tempo;
  • sfruttano il potenziale delle TIC, specialmente di Internet, e della digitalizzazione, allo scopo di raggiungere importanti obiettivi socio-economici.

Negli ultimi anni, il CDEP ha assunto un ruolo di coordinamento e di guida per i grandi progetti orizzontali sulla digitalizzazione della società e della sua economia (Going Digital I (2017-2018), Going Digital II (2019-2020) e Going Digital III (2021-2022)). La Svizzera ha partecipato attivamente a questi lavori, che hanno coinvolto circa 20 diversi comitati dell'OCSE e affrontato temi come l'intelligenza artificiale, le piattaforme online e la governance dei dati.

https://www.bakom.admin.ch/content/bakom/it/pagina-iniziale/l-ufcom/attivita-internazionali/attivita-dell-ufcom-nelle-organizzazioni-internazionali/ocde.html